La Storia della Marvel Comics

marvel comicsLa Marvel Comics è una famosissima casa editrice statunitense molto nota anche come Casa delle Idee ed è una delle maggiori compagnie d’intrattenimento al mondo che conta ben oltre 8000 personaggi dei fumetti creati.

Tra i più famosi personaggi Marvel possiamo citare Spiderman, gli X-Men tra cui spicca Wolverine, Capitan America, i Fantastici Quattro, Hulk, Iron Man, i Vendicatori, Thor e L’Incredibile Hulk, ma ce ne sono tanti altri comunque molto noti.

La casa editrice è stata fondate nel 1939, anche se per arrivare alla Marvel che tutti conosciamo oggi bisogna attendere il 1961 quando Stan Lee ha creato i Fantastici Quattro ed alcuni altri personaggi di punta.

Nel 1939 l’editore Frank Torpey decise di dare inizio alla stampa di una pubblicazione a fumetti che, però, non ebbe un grande successo. Il protagonista di questo fumetto era il Principe Namor, principe della città sommersa di Atlantide e meglio noto con il nome di Sub-Mariner.

Nonostante il mezzo flop, però, Torpey fu contattato da Martin Goodman, un altro editore, proprietario della Western Fiction Publishing per rilevarne l’attività e trasformarla nella Marvel Comics fino a vederne il grande successo grazie ad un suo nipote, oggi noto a tutti con il nome di Stan Lee.

Certo, negli anni ’70 Marvel deve affrontare una piccola crisi ed inizia a pubblicare anche altri tipi di fumetti come il fantasy di Conan il Barbaro e molti altri fino agli anni ’80 quando arrivano personaggi come DEvil o Hulk.

Negli anni ’90, poi, la Marvel viene acquistata da Ron Perelman e in pochi anni chiude ben 16 testate fino a rischiare il fallimento nel 1996.

Dal 2009, però, la casa dei fumetti Marvel è stata acquisita dalla Disney e non solo continua a pubblicare fumetti, ma tutti i suoi personaggi sono diventati protagonisti di film di sempre maggiore successo e, quindi, Hulk, Iron Man, Thor, Capitan America, Spiderman, tutti i vendicatori e gli altri personaggi Marvel si sono dimostrati davvero forti ed immortali.